Verdure per cani e gatti: sono necessarie per l’organismo?

Giorgio Sechi Di Giorgio Sechi, Amministratore a Code Pazze
Verdure per cani e gatti sono necessarie per l'organismo

Nelle verdure per cani e gatti sono presenti in modo rilevante vitamine (C, A, B1, B2), sali minerali (magnesio, potassio, calcio, fosforo , ferro, rame), phytochemicals (composti organici di origine vegetale) , fitocomposti e molta acqua. Queste sostanze la rendono indispensabile per la nutrizione canina e a volte in quella felina.

Vitamine e Sali Minerali

Vitamine e sali minerali per cani e gatti

  • Bietole, spinaci e insalate dove la parte commestibile è la foglia. Considerata tra le verdure più ricche in fibra e ferro;
  • il cavolo, in tutte le sue varietà (cavolo verza, cavolo cappuccio, cavolo rapa) contiene sostanze con proprietà protettive antitumorali;
  • barbabietola dove quello che si mangia è la radice. La barbabietola, oltre ad avere un discreta quantità di zuccheri, garantisce un buon apporto di folati;
  • le carote sono le più ricche di carotene, sostanza che l’organismo trasforma in vitamina A;
  • zucche, zucchine, cetrioli, pomodori, peperoni, melanzane, cavolfiori, carciofi, cime di rapa e broccoli hanno buone quantità di potassio e di fibra. I peperoni, in particolare sono ricchi di vitamina C e vitamina A;
  • l’aglio infine è un bulbo usato fin dall’antichità, oltre che come alimento, anche per la sua proprietà medicamentose, e ha un discreto contenuto vitaminico e sali minerali.

La Fibra

Fibre vegetali per cani e gatti

Le verdure per cani e gatti si dividono in 2 categorie:

  • le fibre insolubili, (non fermentabile) comprendono la lignina, cellulosa e le emicellulose e non hanno la capacità di disciogliersi in acqua.

Rendono le feci più morbide, e stimolano i movimenti intestinali attirando acqua all’interno dell’intestino, dalle pareti, quindi sono utili per velocizzare il transito intestinale.

  • Le fibre solubili, (fermentabili) hanno la capacità di sciogliersi in acqua, modificando la consistenza delle feci, e rallentano il transito nell’intestino.

Alcune fibre solubili sono anche fermentabili, e possono essere utilizzate dai batteri intestinali come nutrimento. Parte della fibra solubile è in grado di migliorare il benessere dell’intestino ma se si esagera rende più difficile al cane e al gatto l’assorbimento di grassi e proteine.

Ortaggi in categoria

colorazione dei vegetali per cani e gatti

Le verdure per cani e gatti si possono suddividere, come per la frutta, in 5 colori, ma non tutte sono destinate ad uso animale.

VERDURA BIANCA: in grado di agire positivamente nei confronti della nostra salute, come l’allicina, collegata al beneficio di riduzione del colesterolo

VERDURA ARANCIONE-GIALLA: I vegetali di colore giallo o arancio sono ricchi di carotenoidi, come il beta-carotene, contenuto ad esempio nelle carote e nella zucca, che possiede un’elevata azione antiossidante e pro vitaminica. Viene convertito in vitamina A da parte dell’organismo, proteggendo le cellule dal danno causato dai radicali liberi.

Aiutano a mantenere in salute occhi e mucose. Secondo gli esperti, gli alimenti ricchi di carotenoidi, come i tipi di verdura arancione/gialla, possono anche ridurre il rischio di cancro e patologie cardiache, nonchè migliorare le funzioni del sistema immunitario.

Ad esempio, le carote contengono falcarinol – un composto che è stato dimostrato per inibire lo sviluppo del cancro.

VERDURA VERDE: I composti responsabili del colore verde nei vegetali sono chiamati glucosinolati: essi sono un ampio gruppo di derivati degli aminoacidi contenenti zolfo, e sono stati collegati a una diminuzione dell’incidenza di determinati tipi di tumori. I glucosinolati si trovano nei broccoli, nel cavolfiore, nei cavoletti di Bruxelles e nel cavolo cappuccio.

Somministrare broccoli al cane, come tutte le verdure fanno bene alla salute. Sono infatti ritenute un buon antiossidante, a difesa dai radicali liberi: le sostanze antiossidanti hanno il compito di neutralizzare i radicali liberi proteggendo l’organismo dall’invecchiamento precoce e dall’insorgenza di svariate patologie.

Diversi studi mostrano che il sulforaphane trovato nei broccoli distrugge le cellule tumorali e le cellule danneggiate nei cani.

Verdure – Legumi – Tuberi amidacei

Carote per cani e gatti

Con il termine “amidacee” si intende un raggruppamento di diverse fonti vegetali accumulati da una presenza di amido, non solo nel mondo vegetale ma presente anche nei carboidrati complessi (cereali e patate).

  • carote, zucca invernale, rapa svedese, barbabietola, cavolfiore, carciofi;
  • prestate attenzione ai piselli e ai fagiolini perchè, pur avendo caratteristiche nutrizionali simili a quelle degli ortaggi, sono dei legumi.

L’organismo di un carnivoro come il cane o il gatto non è predisposto per la digestione dell’amido e degli altri alimenti perchè questi animali sono carenti di enzimi digestivi salivari e hanno un breve tratto gastrointestinale. Inoltre non sono in grado di sintetizzare la vitamina D ( National Research Council, 2006 ).

Verdure a foglia verde per cani e gatti

Tutte le verdure sono ritenute un buon antiossidante, a difesa dai radicali liberi: le sostanze antiossidanti hanno il compito di neutralizzare i radicali liberi proteggendo l’organismo dall’invecchiamento precoce e dall’insorgenza di svariate patologie.

La verdura contiene pochissime proteine, e zuccheri in quantità variabile. Si tratta di un carboidrato semplice che fornisce energia rapida all’organismo, ma con il vantaggio che la presenza di fibra regola l’assorbimento degli zuccheri nel sangue, evitando i picchi di glicemia.

  • Tutte le insalate, sedano, zucchine, radicchio, cicoria, cavolo, scarola, rape, aglio, spinaci, crescione, cardo, bietola, germogli di bambù, cavoletti di Bruxelles, broccoli, prezzemolo, tarassaco, cetriolo, rabarbaro, asparagi, ravanello;
  • (poco glicemiche) verdure a foglia verde, zucca estiva, zucchine, fagiolini,sedano.

Date con moderazioni: spinaci , bietola , cavoli , broccoli, evitando di somministrarla ai cani che soffrono di gastriti, in quanto ricchi di acido ossalico.

Le verdure per cani e gatti a foglia verde: sono fonti di fibre , acido folico , riboflavina , vitamina A , betacarotene , vitamina C, E, K, non abusatene.

Consigli utili

Verdure consigliate per cani

L’effetto di prevenzione e protezione della verdura dipende infatti dal suo consumo. Per ottenere e sfruttare al massimo tutti i benefici della verdura per cani e gatti e degli ortaggi è consigliabile consumarne tutti i giorni nella razione del 1 – 2% per un gatto e il 5 – 10% per un cane.

  • I gatti sono animali carnivori molto stretti, non necessitano obbligatoriamente di verdure, è un’alimento utile se hanno bisogno di qualche integrazione vitaminica (Sempre sotto consiglio veterinario).
  • Anche se animale carnivoro, l’organismo del cane, richiede inserimenti diversi da quelli di un gatto. La verdura e la frutta data in % giuste, dona molte vitamine e sali minerali di cui l’organismo necessita quotidianamente per rimanere in salute. È un’alimento secondario, non principale, quindi non eccedete nelle dosi, rimanete su quelle consigliate dal vostro veterinario.

Si danno crude o cotte?

Verdura frullata per cani e gatti

Non serve cucinarle perchè il processo di cottura, sebbene faciliti in qualche modo la digestione, “distruggendo” in parte l’impalcatura di cui le cellule vegetali sono provviste, (idratandone la struttura) tende ad aumentare gli zuccheri semplici presenti. Alzando di livello l’indice glicemico dell’alimento.

Si usano crude e frullate perchè in questo modo aumentano la superficie di attacco per la microflora intestinale senza alterarne l’indice glicemico. Perciò una piccola quantità di fibra è necessaria per il corretto funzionamento dell’apparato gastroenterico.

Le verdure per cani e gatti se usate intere possono dar luogo a fermentazioni anomale legate a sovra-crescite di popolazioni batteriche e non saranno assimilabili, per cui se osserverete le feci le troverete a pezzi. Ma ancor più importante non assorbirebbero le vitamine e sali minerali.

Ti consigliamo di svolgere il calcolo attraverso il nostro calcolatore, in questo modo sarai sicuro di inserire la quantità corretta per il tuo amico a 4 zampe.

Voi usate le verdure per cani e gatti?

Comunicacelo qui sotto con un commento !

O semplicemente sui social entrando a far parte della nostra community !

 

 

Fonte:

Canine and Feline Nutrition, pag. 14

Database: fruit e vegetables

PiattoVeg

 

Revised by © Jessica Merra 

Facebook Comments

The following two tabs change content below.
Giorgio Sechi

Giorgio Sechi

Amministratore a Code Pazze
Il 24 Settembre 2017 ho deciso di fondare il gruppo Code Pazze su Facebook per condividere esperienze e informazioni con tutti i proprietari di animali cani, gatti, conigli, uccelli e tanti altri... Continua a leggere.
backtotop