Tartarughe acquatiche: conosciamole insieme

Giorgio Sechi Di Giorgio Sechi, Amministratore a Code Pazze
Tartarughe acquatiche

A ognuno di noi sarà capitato di vedere in giro per le fiere o nei negozi di animali le tartarughe acquatiche; vedendole molto piccole in una vaschetta con la palma in plastica, molto spesso ci sarà venuta voglia di prenderne una senza però conoscere le reali esigenze che questi piccoli rettili possano avere.

Cosa dobbiamo sapere

tartarughe acquatiche

Innanzitutto dobbiamo sapere che le tartarughe acquatiche che compriamo piccolissime cresceranno abbastanza velocemente anche fino a raggiungere 20 cm del carapace; proprio per questo non possono vivere nelle vaschette in plastica nelle quali molto spesso ci vengono vendute.

Aquario

tartarughe acquatiche

Le tartarughe acquatiche necessitano di un acquario di almeno 60x60x40 che abbia una zona emersa sulla quale possano andare a riposarsi e prendere i raggi UV e una zona d’acqua abbastanza profonda per permettergli di nuotare. Visto il costo di un acquario si può anche utilizzare un contenitore in plastica che sia capiente e abbia delle sponde alte.

Accessori per l’acquario

composizione filtro acquario

Insieme all’acquario dobbiamo acquistare anche un filtro per la pulizia dell’ acqua, nel caso non lo prendessimo ,bisogna sapere che bisognerà pulirla molto spesso.

Un riscaldatore che dovrà essere il doppio dei watt rispetto ai litri d’acqua contenuti nell’ acquario delle tartarughe acquatiche, dovrà essere impostato tra 24°/26°perché le tartarughe essendo a sangue freddo necessitano di acqua calda.

Le due lampade UVA e UVB che sono estremamente importanti per i rettili, perché la UVA stimola l’ appetito e l’ attività riproduttiva, mentre la UVB permette l assorbimento della vitamina D3 per fissare il calcio nel guscio e nelle ossa fino all’ 80%/90%. Senza la vitamina D3 viene assorbito solo il 10% di calcio alimentare.

Alimentazione

È sbagliatissimo nutrire le tartarughe acquatiche con i gamberetti essiccati che ci vengono consigliati in quanto possono causare carenze alimentari e malattie, consigliato invece è di acquistare un mangime completo che consiste in pellet più le verdure e il pesce fresco.

Cosa pensate delle tartarughe acquatiche?

Comunicacelo qui sotto con un commento !

O semplicemente sui social entrando a far parte della nostra community

 

Facebook Comments

The following two tabs change content below.
Giorgio Sechi

Giorgio Sechi

Amministratore a Code Pazze
Il 24 Settembre 2017 ho deciso di fondare il gruppo Code Pazze su Facebook per condividere esperienze e informazioni con tutti i proprietari di animali cani, gatti, conigli, uccelli e tanti altri... Continua a leggere.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.