Tartaruga terrestre: conosciamola meglio

Giorgio Sechi Di Giorgio Sechi, Amministratore a Code Pazze

Se abbiamo deciso di acquistare una tartaruga terrestre, dobbiamo innanzitutto sapere che crescerà molto e ci farà compagnia per moltissimi anni.

Le tartaruga terrestre si divide in:

  • mediterranea
  • esotiche.

In questo articolo conosceremo le tartarughe mediterranee. Cosa molto importante, prima di prenderle è necessario essere sicuri di avere uno spazio ampio in giardino dove andremo a ricreare il loro habitat.

Habitat ideale

Per una tartaruga terrestre dobbiamo costruire un recinto che parta da almeno 10 cm sotto terra perché sono abili scavatrici. Possiamo farlo alto quanto più ci fa comodo, l’importante è che sia anche coperto sopra, perché le tartarughe sono anche abili scalatrici!

Inoltre la rete le proteggerà dai predatori soprattutto se sono baby. Il recinto dev’essere esposto per metà al sole (in modo che la tartaruga terrestre possa prendere il sole e assorba i raggi uva e uvb), e una parte all’ombra, nella quale andremo a mettere una casetta in legno inserendo anche del fieno per potersi nascondere.

Come allestire un terrario

tartaruga terrestre terrario con lampada

E sconsigliato allevare la tartaruga terrestre in un terrario, in quanto non si creerebbe la giusta condizione di umidità, calore e ventilazione di cui ogni specie ha bisogno. Se questo non avviene si rischiano malattie e malformazioni.

Ecco come allestire un terrario comodo ed ideale.

  • Come fondo possiamo usare del giornale, facile da pulire, oppure ancora più consigliato sarebbe comprare del terriccio, sabbia o dell’argilla adatti a questa specie. Acquistabile tranquillamente nei negozi di animali. Con uno di questi andremo a creare un sub strato profondo almeno 25 cm.
  • Altro strumento necessario è una lampada spot per il calore e una uva e uvb per permettere alle tartarughe di assorbire la vitamina D3, che andremo a sistemare da un lato del terrario; dall’altra parte la temperatura minima dovrà essere minimo 23 gradi.
  • Accessorio per la ventilazione.

Questo scalare di temperature farà in modo che la tartaruga terrestre, possa scegliere dove stare, ricordandoci di inumidire il terrario in base alla nostra specie. Come possiamo notare, è molto difficile tenerle in terrario ed è molto probabile che si ammalino.

Perciò, la scelta migliore è tenerla in giardino.

Che ne pensi a proposito della tartaruga terrestre?

Comunicacelo qui sotto con un commento !

O semplicemente sui social entrando a far parte della nostra community !

 

 

Revised by © Jessica Merra 

Facebook Comments

The following two tabs change content below.
Giorgio Sechi

Giorgio Sechi

Amministratore a Code Pazze
Il 24 Settembre 2017 ho deciso di fondare il gruppo Code Pazze su Facebook per condividere esperienze e informazioni con tutti i proprietari di animali cani, gatti, conigli, uccelli e tanti altri... Continua a leggere.