Probiotici per cani e gatti: come e quando utilizzarli

Giorgio Sechi Di Giorgio Sechi, Amministratore a Code Pazze

I probiotici sono integratori a base di batteri fisiologici, che contengono solo microorganismi presenti all’interno dell’intestino crasso, in grado di raggiungerlo e colonizzarlo.

Perchè sono utili

Il probiotico difende dai batteri patogeni nei cani

I probiotici hanno varie funzioni :

  • Difendono la mucosa dai batteri patogeni.
  • Producono vitamine ed altre molecole utili.
  • Ottimizzano la funzionalità del colon riduzione del pH fecale.

Quando posso usarlo?

quando usare un probiotico

Il cane con il suo apparato digerente poco delicato, potrebbe ucciderli tutti,  essendo degli organismi vivi, per cui bisogna fare attenzione quando si somministrano.

Per evitare che l’integrazione dei probiotici subisca un depauperamento eccessivo, è buona norma assumerli esclusivamente A STOMACO VUOTO! In questo modo si ha la certezza che il pH dello stomaco inciderà il meno possibile sul percorso dei batteri tra la bocca ed il colon.

Posso essere utili anche in altri casi

Probiotici per defecazione cuccioli

Oltre ai benefici citati sopra, i probiotici possono essere usati anche dopo vari problemi aiutando a regolarizzare l’intestino. Vediamone alcuni.

  • Dopo un ciclo di antibiotici.
  • Problemi di defecazione, specialmente nei cuccioli.
  • Regolarizzare la flora intestinale.
  • Per il trattamento sintomatico di disturbi semplici.
  • Per trattamenti a lungo termine di malattie croniche.

Il loro beneficio è subito visibile?

il beneficio di un probiotico negli animali

Assumere questi integratori per un periodo relativamente breve potrebbe non incidere in maniera importante sulla ricostituzione della flora batterica intestinale. Ma ciò non significa che la cura con probiotici sia inutile.

Servono però protrarre l’integrazione per ALMENO 2 settimane nei cani sani e 3-4 settimane in quantità di circa un miliardo di microorganismi al giorno.

Tra i benefici associati ai prebiotici troviamo il supporto al metabolismo, il miglioramento dell’assorbimento dei sali minerali e dell’utilizzo delle vitamine e la promozione dell’attività del sistema immunitario.

Il kefir potrebbe essere ulteriormente sviluppato come un nuovo integratore alimentare probiotico per cani per migliorare la qualità della vita dei cani e lo conferma uno studio recente.

Differenza tra probiotico e prebiotico  

Differenza probiotico e prebiotico cani e gatti

I Probiotici contengono direttamente i ceppi di batteri buoni presenti nell’organismo del cane mentre i Prebiotici contengono sostanze non assimilabili come determinati tipi di fibre che servono come alimento per i batteri buoni e ristabiliscono l’equilibrio degli stessi.

Quali probiotici si possono usare?

Quale probiotico usare nei cani e gatti

Se inserite probiotici medicinali scegliete sempre quelli liofilizzati in capsule o polvere diffidate di quelli che contengono acqua , fialette, in quanto sarà più difficile mantenere i batteri vitali in presenza di acqua.

Parlatene sempre con il vostro veterinario per scegliere la terapia adeguata.

Se preferite quelli naturali, possiamo considerare il primo in assoluto, ovvero il Kefir! 

Cos’è il Kefir?

Kefir per cani e gatti

Il Kefir è un latte fermentato simile allo yogurt, una bevanda rinfrescante e salutare, ricca di fermenti lattici o probiotici. Leggermente acido ma dal sapore piacevole.

Viene preparato in modo tradizionale utilizzando latte fresco (di pecora, capra o vacca) e fermenti o granuli di Kefir, formati da un polisaccaride chiamato kefiran, che ospita colonie di batteri e lieviti.

È ricco di Vitamine del gruppo B e Vitamina K che regolano il sistema renale e che fungono da antiossidanti. Essendo povero di lattosio può essere ingerito anche da coloro che ne sono intolleranti.

Kombucha

Kombucha alimento probiotico nei cani e gatti

E’ una bevanda fermentata a base di tè, zucchero, batteri e lieviti.

La Kombucha si ottiene aggiungendo una colonia di batteri e lieviti ad una miscela di zucchero e tè, e permettendo alla miscela di fermentare. Il liquido prodotto da questa miscela contiene vitamine del gruppo B e altri composti.

E lo yogurt?

Yogurt per cani e gatti

Lo yogurt, subendo l’aggressione dei succhi gastrici, perde anche la maggior parte delle colonie batteriche in esso contenute, pertanto non può essere considerato un alimento probiotico.

Quali sono le dosi da utilizzare?

Quanto probiotico usare nei cani e gatti

Le dosi da seguire per quanto riguarda il Kefir sono sempre 1 cucchiaio per 10kg per i cani di taglia piccola, media, grande e un 1 cucchiaino per 10kg per gatti o cuccioli.

Se volete essere precisi nelle dosi utilizzate il nostro calcolatore .

Voi avete già utilizzato i probiotici?

Comunicacelo qui sotto con un commento !

O semplicemente sui social entrando a far parte della nostra community !

 

Editor © Giorgio Sechi

Revised by © Jessica Merra 

Facebook Comments

The following two tabs change content below.
Giorgio Sechi

Giorgio Sechi

Amministratore a Code Pazze
Il 24 Settembre 2017 ho deciso di fondare il gruppo Code Pazze su Facebook per condividere esperienze e informazioni con tutti i proprietari di animali cani, gatti, conigli, uccelli e tanti altri... Continua a leggere.

1 Trackback / Pingback

  1. Batteri – Code Pazze

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.