Olio di lino per cani e gatti: scopriamo i benefici

Jessica Merra Di Jessica Merra, Amministratrice a Code Pazze
olio di lino per cani e gatti

L’olio di lino per cani e gatti sta prendendo sempre più piede nell’alimentazione dei nostri pelosi e non solo per noi umani. Questo perchè contiene elementi utili al benessere dell’animale.

Purtroppo non tutti i proprietari conoscono i suoi benefici e non lo utilizzano, ma leggendo questo articolo potrete finalmente documentarvi e scoprirne tutti i benefici. 

Approfondiamo

approfondiamo olio di lino per cani e gattti

L’olio di lino per cani e gatti, è ricco di acidi grassi omega-3 ovvero un ingrediente essenziale per la dieta di qualsiasi animale domestico. I valori di omega 3 sono ben il 50%, molto di più di quelli dell’olio di canapa che sono 15/20%.

Inoltre contiene lignani, vitamine del gruppo B ed E,  lecitina, minerali, mucillagini e fibra alimentare solubile.

Un’altra cosa importante dell’olio di lino è il suo rapporto ottimale tra grassi Omega 3 e Omega 6, ossia 1:4.

L’olio di lino viene prodotto attraverso dei passaggi:

  • la spremitura, attraverso il metodo a freddo. Questa tecnica, rispetto alle altre, consiste nel far mantenere le proprietà nutrizionali all’olio di lino.
  • avvengono filtraggi che separano le componenti indesiderate dal prodotto finito.

Quali sono i benefici?

benefici olio di lino per cani e gatti

L’olio di lino per cani e gatti presenta numerosi benefici; è utile per:

  • problemi della pelle
  • malattie intestinale
  • infiammazioni
  • artrite
  • combatte il colesterolo, pressione alta e problemi al cuore
  • stimola il sistema immunitario
  • rallenta il cancro
  • combatte allergie
  • ha funzioni antivirali e antimicotiche
  • regola il metabolismo
  • migliora la funziona di arterie e reni

Dosi

dosi olio di lino per cani e gatti

Appurati i benefici dell‘olio di lino per cani e gatti, passiamo alla pratica aggiungendolo all’alimentazione del nostro amico a 4 zampe. La dose consigliata è di un cucchiaino da tè per ogni 25 kg di peso corporeo del cane.

Possiamo aggiungerlo nel cibo di tutti i giorni o possiamo inserirlo nelle ricette naturali come biscotti o snack, per i nostri pelosi.

Ovviamente per essere sicuri nei modi di somministrazione, rivolgiamoci prima al veterinario nutrizionista, perchè usato in modo sbagliato potrebbe causare problemi.

Consigli utili

Olio di semi di lino per cani e gatti

Alcuni nutrizionisti come Diana Laverdure – Dunetz, MS, affermano che alcuni cani a cui è stato somministrato solo olio di lino, hanno sviluppato problemi ossei e scheletrici. Quando quest’olio fu sostituito con olio di pesce, i problemi scomparvero. 

Viene sconsigliata a chi svolge una dieta Barf perchè, come abbiamo detto in precedenza, l’olio di lino contiene 50% omega-3 e 50% omega-6 e sommato alla carne che acquistiamo, contenente livelli di omega-6, creerebbe uno eccesso nutrizionale. 

Invece, viene consigliato l’uso a chi fa una dieta casalinga perchè grazie alla cottura i valori vengono azzerati ed è un bene integrarli in modo naturale.

Sia “LA” l’acido linoleico che “ALA” l’acido alfa-linolenico si trovano nelle fonti vegetali e sono acidi grassi polinsaturi “PUFA”. Poiché i cani non effettuano questa conversione in modo efficiente, devono consumare EPA e DHA preformati.

Tuttavia, l’olio di lino, se somministrato in grandi quantità, in alcuni cani potrebbe causare seborrea oleosa ovvero grosse scaglie di forfora e un pelo oleoso. La seborrea si verifica quando il cane riceve alti livelli di integrazione di acidi grassi. 

E tu, hai già usato olio di lino per cani e gatti??

Comunicacelo qui sotto con un commento !

O semplicemente sui social entrando a far parte della nostra community !

 

Fonti

Olio di lino: Mypersonaltrainer

Wagwalking

Dogster

 

 

Facebook Comments

The following two tabs change content below.
Jessica Merra

Jessica Merra

Amministratrice a Code Pazze
Sono co-fondatrice del sito Code Pazze e dei gruppi Facebook dove mi occupo della stesura dei testi basandomi su fonti scientifiche, e della correzione dei testi che i professionisti svolgono...Continua a leggere.