Olio di Canapa per cani e gatti: Benefici del CBD

Jessica Merra Di Jessica Merra, Amministratrice a Code Pazze

Si discute molto sull’argomento olio di Canapa per cani e gatti, se faccia realmente bene come molti raccontano. A questo proposito vi consiglio di leggere questo interessante articolo per scoprire se davvero esistono benefici a riguardo. 

Curiosità sull’olio di canapa per cani e gatti

Corda e sacco di canapa antichità

La Canapa nasce in Cina nel 2800 A.C., veniva usata nella fabbricazione di medicinali ma anche di sacchi, corde e altro materiale di quei tempi. Solo nel XVI secolo si diffuse in Europa. Possiamo dunque dedurre che il suo uso è davvero antico.

Agli inizi del ‘900 l’Italia disponeva di 90mila ettari del proprio territorio per la sua coltivazione. Si produceva più canapa di quanto se ne produce oggi in tutto il mondo ovvero 85mila ettari.

Differenza tra CBD – THC – THCV

Differenza tra olio CBD e THC per animali

La gente, spesso, si confonde tra CBD e Canapa che provengono dalla stessa pianta, ovvero la Cannabis, ma sono cose diverse e hanno scopi diversi.

L’olio di CBD per cani e gatti, (cannabidiolo) proviene da gambi, foglie e germogli usato a scopo terapeutico contro dolore, ansia, infiammazioni, convulsioni e persino cancro. 

Quello utilizzato per questi trattamenti è privo di THC (tetraidrocannabinolo) per cui gli animali avranno solo un effetto di rilassamento senza proprietà psicoattive.

Un’altro componente è la THCV, o tetraidrocannabivarina, un’altra molecola che appartiene alla famiglia dei cannabinoidi. Anche se poco conosciuta in questo momento rispetto ai suoi fratelli THC e CBD, questo cannabinoide si sta mettendo in luce per i suoi particolari effetti psicoattivi e sta mostrando alcune impressionanti potenzialità mediche.

Olio di semi di canapa

Olio di semi di canapa per cani e gatti

L’olio di canapa per cani e gatti contiene circa il 30% d’olio sul suo peso. Quest’olio prezioso, ricco di acidi grassi essenziali, viene estratto con spremitura a freddo. La spremitura a freddo richiede che i semi siano sgusciati e una volta rimosso il il guscio esterno si raffredda e si spreme, da li ne viene estratto l’olio.

Contiene acidi grassi, Omega 6 pari al 50-60%, mentre quello di acido alfa linolenico Omega 3 pari al 15-20%antiossidanti e fosfolipidi; il suo utilizzo migliore  per gli animali, è l’olio di canapa, mentre per gli umani esistono altre forme come il latte o burro di canapa.

I suoi componenti benefici

Sono molti i componenti (come dimostrano alcuni studi) contenuti all’interno dell’Olio di Canapa per cani e gatti, conosciamone alcuni.

  • Gamma-Linolenic Acid (GLA) ovvero un elemento fondamentale per le prostaglandine nel corpo che aiuta a ridurre le infiammazioni.
  • Omega-3 e Omega 6, grassi vitale per una buona salute che gestiscono le infiammazioni del corpo, abbassandole e controllandole.
  • Vitamina E, in media, 100g di olio di semi di canapa contengono 100-150mg e la vitamina A che essendo antiossidanti aiutano il sistema immunitario a combattere i radicali liberi.
  • Fosfolipidi sono molecole che proteggono le cellule del corpo evitando infiammazioni.
  • Più sicuro dell’olio di pesce. Questo perchè l’olio di pesce per produrlo si usa il calore, rendendolo instabile, mentre l’Olio di Canapa per cani e gatti viene spremuto a freddo, quindi è meno probabile che si ossidi.

I recettori CB1 e CB2

Ricettori dei cani e gatti - olio canapa

La canapa interagisce con dei ricettori chiamati recettori CB1 e CB2:

  • CB1, si trova nel sistema nervoso centrale (cervello e midollo spinale), nel fegato, nel grasso e nel sistema muscolo scheletrico,
  • CB2 invece è localizzato nelle cellule del sistema immunitario, ma anche in fegato, reni e pelle.

Il cane è tra gli animali con una maggior concentrazione di recettori per i cannabinoidi nel cervello, per questo motivo è particolarmente sensibile agli effetti psicoattivi di queste sostanze.

L’olio di Canapa per cani e gatti invece, proviene invece dai semi della pianta che contengono molti nutrienti e poco CBD, usato come integratore alimentare.

Benefici del CBD

Beneficio del cbd nei cani e animali

Il miglior olio CBD sul mercato

Olio CBD SWEY

L’organismo animale usando l’Olio CBD, come abbiamo letto, ha numerosi benefici e non si deve assolutamente aspettare una malattia o un problema specifico per usare l’olio di CBD.

Vi consiglio di utilizzare inizialmente un Olio CBD al 5% e a tal proposito mi sento in dovere di consigliarvi la linea Swey! L’olio di CBD al 5% viene ottenuto grazie alle metodologie di estrazione ad ultrasuoni applicate sulle infiorescenze.

Dosaggi consigliati

2 gocce x 5kg di peso corporeo

La linea Swey non usa prodotti dannosi che alterano la qualità dell’olio e a testimoniarlo ci sono le amate coccinelle. Le coccinelle, sono il simbolo dell’agricoltura biologica e sono gli insetti più amati dai giardinieri e dai contadini che non utilizzano pesticidi.

Codici promozionali riservati ai lettori di Code Pazze

CodePazzeCBD1 – acquistando 1 olio CBD 5% in regalo 2 bustine di tisane

CodePazzeCBD2 – acquistando 2 olio CBD 5% in regalo avrete un sacchetto di tisane da 30g

Per questo noi di Code Pazze vi consigliamo di utilizzare questa linea che reputiamo la migliore sul mercato in questo momento!

Testimonianze

È stata svolta un’intervista alla Dottoressa Elena Battaglia, medico veterinario, riguardo la sua esperienza nella somministrazione di cannabidiolo su animali domestici.

Le quantità sono indicative in base alla concentrazione del prodotto e in base alla problematica.

Consigliamo di consultare un Veterinario prima di somministrare olio di CBD.

Parere sull’utilizzo di olio di canapa per cani e gatti:

Comunicacelo qui sotto con un commento !

O semplicemente sui social entrando a far parte della nostra community !

 

Fonte:

PubMed:

  1. Gamma acido linolenico: un acido grasso omega-6 antiinfiammatorio.
  2. Efficacia dell’olio di semi di canapa nella dieta nei pazienti con dermatite atopica.
  3. Effetti sulla salute dei fosfolipidi alimentari
  4. Il cannabidiolo e il (-) Δ 9 -tetraidrocannabinolo sono antiossidanti neuroprotettivi
  5. Il cannabidiolo piuttosto che gli estratti di Cannabis sativa inibiscono la crescita cellulare e inducono l’apoptosi nelle cellule del cancro cervicale
  6. I cannabinoidi aumentano la lisi delle cellule del cancro del polmone 
  7. Il cannabidiolo piuttosto che gli estratti di Cannabis sativa inibiscono la crescita cellulare e inducono l’apoptosi nelle cellule del cancro cervicale
  8. La somministrazione acuta di cannabidiolo in vivo sopprime le aritmie cardiache indotte da ischemia e riduce le dimensioni dell’infarto quando somministrato a riperfusione
  9. Ruolo anti-infiammatorio del cannabidiolo e O-1602 nella pancreatite acuta indotta da ceruleina nei topi
  10. Il cannabidiolo riduce l’infiammazione intestinale attraverso il controllo dell’asse neuroimmune.
  11. Cannabinoidi nell’infiammazione intestinale e nel cancro.
  12. Il cannabidiolo, estratto dalla cannabis sativa , inibisce selettivamente l’ipermotilità infiammatoria nei topi
  13. Il cannabidiolo, un componente non psicotropico della cannabis, attenua il vomito e il comportamento nausea 
  14. Cannabinoidi antibatterici dalla Cannabis sativa: uno studio di struttura-attività.
  15. Il cannabidiolo e il (-) Δ 9 -tetraidrocannabinolo sono antiossidanti neuroprotettivi
  16. Cannabidiolo, un costituente della Cannabis sativa, come farmaco ansiolitico
  17. PTSD: cause, trattamenti convenzionali e alternativi (naturali)
  18. Il cannabidiolo, sull’induzione dell’apoptosi nelle cellule leucemiche
  19. Cannabinoidi fito-endo- e sintetici: agenti chemioterapici promettenti nel trattamento dei carcinomi della mammella e della prostata
  20. National Cancer Istitute
  21. Efficacia e sicurezza dell’epidiolex (cannabidiol)trattamenti epilessia resistenti al farmaco
  22. Fanpage.it
  23. Olio CBD per cani DogsNaturally
  24. 5 motivi per usare l’olio di canapa per i cani DogsNaturally
  25. Royalqueenseeds
  26. Animal Wellness
Facebook Comments

The following two tabs change content below.
Jessica Merra

Jessica Merra

Amministratrice a Code Pazze
Sono co-fondatrice del sito Code Pazze e dei gruppi Facebook dove mi occupo della stesura dei testi basandomi su fonti scientifiche, e della correzione dei testi che i professionisti svolgono...Continua a leggere.