Gli organi

Giorgio Sechi Di Giorgio Sechi, Amministratore a Code Pazze

Perchè gli organi sono un alimento importante?

Rispetto ai comuni tagli di carne (muscolo), gli organi contengono quantità superiori di vitamine del gruppo B, quali B1, B2 e B6, acido folico e vitamina B12; sono ricchi di minerali come fosforo, ferro, rame, magnesio e iodio e alcuni di essi possono fornire anche buone quantità di vitamine liposolubili A, D, E e K. È noto che le carni di organi possiedono alcune delle più alte concentrazioni di vitamina D naturale di qualsiasi fonte di cibo. La vitamina D è una delle vitamine più importanti (in realtà un ormone precursore) e regola numerose funzioni nel corpo. La carenza di vitamina D è correlata a debolezza muscolare, fratture, tumori comuni, malattie autoimmuni e malattie infettive. È particolarmente importante per coloro che vivono a latitudini più elevate e ricevono meno sole (poiché l’esposizione al sole è la migliore fonte di vitamina D).

Il fegato è ritenuto una delle fonti più concentrate di vitamina A naturale. Questa vitamina mantiene la salute degli organi riproduttivi, collabora al mantenimento della vista ed è un potente antiossidante. Il fegato contiene molte vitamine del gruppo B, soprattutto acido folico e vitamina B12, che contribuiscono a mantenere le capacità mentali, la salute del sistema nervoso e a prevenire l’anemia. Inoltre questo organo contiene una delle migliori fonti di ferro disponibile, vale a dire utilizzabile dall’organismo dei nostri cani (e nostro). Il ferro è necessario per formare l’emoglobina che trasporta l’ossigeno nel sangue, per lo sviluppo e la funzione del cervello, per regolare la temperatura corporea, per l’attività muscolare.

Il cuore essendo un organo-muscolo, assomiglia alle volte alla carne, ma è più pesante e più denso di un muscolo. E’ un organo ricco di proteine e di nutrienti unici, quali il Coenzima Q10. Questo nutriente è necessario per lo svolgimento delle funzioni cellulari di base e per ottimizzare il ritmo cardiaco, partecipa alla produzione di energia necessaria a cellule e cuore e si ritiene sia un potente antiossidante.

Il rene o rognone è una frattaglia che contiene pochi acidi grassi (anche se a prevalenza satura). I rognoni apportano quasi tutti i sali minerali in quantità a dir poco eccellenti; si apprezzano in particolar modo il ferro, il selenio e lo zinco(questi ultimi vantano un elevato potere antiossidante). Dal punto di vista vitaminico, i rognoni si presentano ricchi di molecole idrosolubili e liposolubili; tra le liposolubili spiccano la vitamina A (retinolo) e la vitamina D(calciferolo, molto raro), mentre tra le idrosolubili si evidenziano quantità eccellenti di tiamina, riboflavina, niacina, biotina ecc (ovvero quasi tutte le molecole appartenenti al gruppo B).

Il cervello di vitello è un alimento ricco di vitamina B5 e 100 g. questa carne contenente 2,30 ug. la vitamina B5. il cervello di vitello sono tra gli alimenti a basso contenuto di zucchero, perché questo alimento è senza zuccheri. La vitamina B5 o acido pantotenico, che si trova in abbondanza nel cervello di manzo rende questo últil cibo per combattere lo stress.

La lingua è un alimento altamente energetico la cui composizione pare simile ad un taglio di muscolo molto grasso. Dal punto di vista vitaminico, e ricchissima di ferro), di potassio e di fosforo. Per quel che concerne le vitamine, spiccano le idrosolubili del gruppo B, in particolare: tiamina (vit. B1), riboflavina (vit. B2) e niacina (vit. PP).

Le animelle comprendono le ghiandole salivari, il timo e il pancreas. Sono un alimento di facile digestione, ricco di vitamine e sali minerali (fosforo in particolare).

Il polmone di natura essenzialmente proteica (contiene circa il 14% di proteine), con limitata presenza di grassi (2%), è un alimento poco digeribile per la struttura troppo compatta per cui testate sempre la digeribilità del vostro animale prima di somministrarla come pasto completo.

La milza si può definire un alimento a basso contenuto calorico, Insieme al fegato è la frattaglia più ricca di ferro.

Le mammelle si sconsigliano perché contengono un elevato residuo di antibiotici e ad alto rischio di TBC.

Gli organi più importanti sono cuore e fegato, che non devono mai mancare nella dieta del vostro animale. Ma come abbiamo visto oltre a questi organi c’è ne sono molti altri con tante proprietà. Quindi meglio se variate sempre ogni singola proteina.

Ma se il mio animale non li gradisce?

Potete aiutarlo inserendo gli organi frullati insieme alla carne tritata , gli organi rimangono sempre in una consistenza molliccia che ad alcuni cani non piace. Potete aiutarli sbollentandoli leggermente . Una leggera cottura fa cambiare il gusto dell’organo e a chi non piace crudo e un ottimo rimedio per abituarlo.
Non dimenticate che la cottura fa perdere gran parte delle proprietà nutrizionali quindi diminuite sempre di più i tempi di cottura fino ad integrarlo crudo.
Potete variare gli organi di ogni animale “ non è detto che al mio amico a 4 zampe piace gli organi di pollo , ma preferisce quelli di manzo o tacchino “.

N.B. Gli organi portano feci molli a cani non abituati , per cui integrate nel pasto ogni proteina con cautela, si preferisce l’affiancamento delle ossa polpose ( OP ) in quanto induriscono le feci e bilanciano correttamente l’introduzione degli organi.

 

Facebook Comments

The following two tabs change content below.
Giorgio Sechi

Giorgio Sechi

Amministratore a Code Pazze
Il 24 Settembre 2017 ho deciso di fondare il gruppo Code Pazze su Facebook per condividere esperienze e informazioni con tutti i proprietari di animali cani, gatti, conigli, uccelli e tanti altri... Continua a leggere.

1 Trackback / Pingback

  1. Biologically Appropriate Raw Food - BARF - Code Pazze

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.