Erbe benefiche per cani: conosciamo il tarassaco

Giorgio Sechi Di Giorgio Sechi, Amministratore a Code Pazze
Erbe benefiche per cani, il tarassaco

Una delle erbe benefiche per cani, che conosceremo in questo articolo può essere chiamata in molti nomi come riporta Wikipedia, ovvero dente di leone, dente di cane, soffione (l’infruttescenza), cicoria selvaticacicoria asininagrugno di porcoingrassaporcibrusaociinsalata di porcipisciacanelappamissininapisciallettogirasole dei pratierba del porco ma noi lo chiameremo Tarassaco.

Questa pianta è la più ricercata dal bestiame, lepri, conigli, uccelli e molti altri animali selvatici perché ricca di proprietà salutari. Molto comune nei prati, nei luoghi incolti, in pianura e in montagna nelle zone temperate, ed è ritenuta una delle pianti più infestanti.

Il tarassaco è ricco di benefici

fiore di tarassaco

Le maggiori proprietà terapeutiche si ritrovano proprio nella radice, grazie alle proprietà colagoghe, coleretiche, eupeptiche e diuretiche utili per trattare varie disfunzioni del fegato e la cosiddetta piccola insufficienza biliare.

L’insufficienza biliare (meglio detta colestasi) si ha quando c’è una riduzione del flusso biliare dentro i canalicoli. I canalicoli che portano la bile, dal fegato all’ intestino. “Prof. Antonio Iannetti”

Le erbe benefiche per cani, in questo caso il Tarassaco, è utilizzato per i disturbi digestivi, soprattutto nelle difficoltà digestive dei grassi, per l’attività antireumatica e lassativa; da evitare in caso di gastrite e ulcere.

Le Radice e foglie sono usate anche in caso di atonia dello stomaco e nel trattamento di reumatismi cronici, gotta e irrigidimento delle giunture, in”eczemi, forincoli ed altre infezioni della pelle.

In base all’azione curativa che si sta cercando si può associare con molte altre erbe benefiche per cani. Ma in questo caso ti consiglio di unirlo con questi 3 rimedi naturali molto efficaci:

  • L’aceto di mele per usufruire di un beneficio superiore, “migliora la disintossicazione del fegato ed elimina le tossine ambientali nocive nel corpo”.
  • Aglio, “se usato nella dieta di un cane può combattere le infezioni della bocca, della gola, del tratto respiratorio, dello stomaco o dell’intestino”.
  • Gelatina d’ossa, “aiuta a disintossicare il fegato, diabete, grazie alla glicina”.

Diuretico e antiossidante

I primi esperimenti sui roditori hanno confermato l’attività diuretica ottenuto dalle foglie (8 g di sostanza secca per Kg di peso corporeo), evidenziando che possiede un’attività maggiore di quello ottenuto dalla radice. “Rácz-Kotilla E, Rácz G, Solomon A 1974 Nov;26(3):212-7

Estratti acquosi liofilizzati di Tarassaco radice hanno altresì mostrato proprietà antiossidanti riducendo la perossidazione lipidica e il citocromo c. “Acta Alimentaria 2000;29:1-7“.

Composizione chimica e valore energetico per 100g

Fonte: CREA
Composizione chimicavalore per 100gNote
Parte edibile (%):100
Acqua (g):87
Proteine (g):3.1
Lipidi(g):1.1
Colesterolo (mg):0
Carboidrati disponibili (g):3.7
Amido (g):0
Zuccheri solubili (g):3.7
Fibra totale (g):0.4
Energia (kcal):36
Energia (kJ):151
Sodio (mg):76
Potassio (mg):440
Ferro (mg):3.2
Calcio (mg):316
Fosforo (mg):65
Tiamina (mg):0.19
Riboflavina (mg):0.17
Niacina (mg):0.8
Vitamina A retinolo eq. (µg):992
Vitamina C (mg):52

La regina delle marmellate per cani

Ricetta marmellata di tarassaco per cani

  1. Pulite i fiori che di tarassaco precedentemente raccolti, controllate e rimuovete eventuali insetti, erbacce e residui di terra.
  2. Passateli in una padella molto capiente e alta, mettete a mollo i fiori con dell’acqua e incominciate a cucinarli a fuoco lento.
  3. Aggiungete se volete agrumi come “limone bio o delle arance” che porteranno ulteriore dolcezza e saranno ricchi di vitamine.
  4. Dopo 30 minuti di cottura raccogliete con un colino i fiori cotti e metteteli in un contenitore a parte. Potete riutilizzarlo per altre ricette o potete frullare tutti i fiori con un frullatore ad immersione se vi interessa avere una consistenza a pezzi.
  5. Aggiungete del miele, quanto basta e lasciate cucinare a fuoco lento per 2/3 ore, (non usate lo zucchero normale o di canna se si tratta di una ricetta per cani e gatti) arrivata la consistenza che volete ottenere spegnete tutto.
  6. Deponeteli in un vasetto sterilizzato, meglio se ha la chiusura ermetica.

Dosaggi settimanali per cani sani

  •  5 – 10kg mezzo cucchiaino
  • 10 – 25kg 1 cucchiaino
  • 25 – 40kg 1 cucchiaino e mezzo
  • 40kg in su 2 cucchiaini

Ricordate che la marmellata ottenuta sarà un ottimo integratore naturale!

Si consiglia di tenerlo in frigo per massimo 1 mese oppure preparate il liquido/gelatina versandolo nei sacchetti freezer a cubetti, congelandoli. Potrete così usarli quando vi serviranno.

Hai mai pensato di usare il tarassaco per il tuo cane?

Raccontaci la tua esperienza con un commento qui sotto o semplicemente sui social entrando a far parte della nostra community!

Pagina Facebook | Instagram.

Fonte:

Rácz-Kotilla E, Rácz G, Solomon A 1974 Nov;26(3):212-7: L’azione di Taraxacum officinale estrae sul peso corporeo e la diuresi degli animali da laboratorio

Acta Alimentaria 2000;29:1-7:  List of references supporting the assessment of Taraxacum officinale

Centro di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione

conoscerelepiantemedicinali.it

Prof. Antonio Iannetti: Gastroenterologo – Endoscopista – Digestivo

Dietabit.it

Revised by © Jessica Merra

Facebook Comments

The following two tabs change content below.
Giorgio Sechi

Giorgio Sechi

Amministratore a Code Pazze
Il 24 Settembre 2017 ho deciso di fondare il gruppo Code Pazze su Facebook per condividere esperienze e informazioni con tutti i proprietari di animali cani, gatti, conigli, uccelli e tanti altri... Continua a leggere.