Conosciamo le Carpe Koi ?

Jessica Merra Di Jessica Merra, Amministratrice a Code Pazze

Intervista a Sarah Zambrino, allevatrice di Carpe Koi

 

 

1.Che razza alleva?
Allevo Carpe Koi importate dal Giappone.
2. Da quanti anni alleva?
Da 15 anni.
3. Com’è nata la passione di diventare allevatrice?
Dopo aver fatto vari lavori, mi ritrovai a fare la traduttrice per un allevatore cinese che mi pagava in Carpe, cosi provai a venderle e vedendo che la cosa riuscì molto bene iniziai a farlo come lavoro. Allevo solo Carpe di un certo valore con un certificato simile al pedigree dei cani.
4. Quanto tempo dedica al suo allevamento?
Passo più tempo possibile, controllando sempre che mangino, l’igiene delle vasche, poi ricevo clienti. La cosa principale è la manutenzione dell’impianto di filtraggio. Si puliscono i laghetti e si controllano pancia, bocca e branchie. Si misura il peso come in un bambino.
5.Che tipo di rapporto ha con i suoi clienti dopo la consegna del piccolo esemplare?

Manteniamo un buon rapporto, molto lungo perché loro vivono a lungo. E mi contattano se riscontrano qualche problema.                               
6.Che tipo di manutenzione richiedono?                                          
La cosa principale è la manutenzione dell’impianto di filtraggio. Si puliscono i laghetti e si controllano pancia, bocca e branchie. Si misura il peso come in un bambino.   
7. L’età media di vita?
Molto lunga.
8.Che alimentazione fanno?
Fanno una dieta proteica. Carboidrati minimi. Tanti Sali minerali.
9. Ha mai partecipato a mostre?
Si. Ho gareggiato a livello europeo, l’unica in Italia. Nel 2012 sono stata eletta la più premiata d’Europa. Dopo aver vinto quasi tutti i titoli ho deciso di non parteciparvi più.
10.Un consiglio a chi vorrebbe scegliere questa razza?
Cominciare con un piccolo laghetto con adeguato impianto di filtraggio. Usare prodotti buoni per il mantenimento dell’acqua e usare mangimi di alta qualità. Una volta all’anno farle controllare da un veterinario.
 

Carpe Koi 

Le Carpe Koi sono di origine Giapponese e indicano l’arte di colorare carpe. Possono avere più di cento colorazioni e sono pesci longevi. Presentano un corpo robusto. Per la cultura orientale questo maestoso pesce simboleggia la perseveranza.

 

Ringraziamo Sarah Zambrino per averci reso partecipi di questo mondo maestoso.

Facebook Comments

The following two tabs change content below.
Jessica Merra

Jessica Merra

Amministratrice a Code Pazze
Sono co-fondatrice del sito Code Pazze e dei gruppi Facebook dove mi occupo della stesura dei testi basandomi su fonti scientifiche, e della correzione dei testi che i professionisti svolgono...Continua a leggere.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.