Benessere animale: come bisogna metterlo in pratica

Samantha Baronti Di Samantha Baronti, Addestratrice cinofila a Code Pazze

Il benessere animale non include solo la salute e il benessere fisico, ma anche il suo benessere psicologico e la capacità di esprimere i suoi comportamenti naturali.

Vediamo nel dettaglio

Segnali del cane comunicazione sociale
Il cane è un animale sociale con una estesa e dettagliata gamma di segnali di comunicazione sociale. Questa specie sviluppa forme di attaccamento profondo ai conspecifici e all’uomo.

Il codice per la tutela e il benessere del cane ha lo scopo di dare linee guida per la sua corretta gestione sia come animale domestico d’affezione sia come animale impegnato nelle attività cinofile.

Abbiamo quindi, nei confronti del cane, il dovere del rispetto delle disposizioni di specie e individuali e la responsabilità di cura.

La nascita dell’interesse per il benessere animale, così come lo intendiamo oggi, è da ricondursi al 1965, anno di pubblicazione del Brambell Report. Questo è il primo documento scientifico sull’argomento commissionato direttamente dal governo inglese. Da qui è nato il trattato delle 5 libertà.

Approfondiamo

Le 5 libertà dell'animale

Per trattato delle 5 libertà si intende:

  • dalla fame, dalla sete e dalla cattiva nutrizione mediante facile accesso all’acqua fresca e a una dieta in grado di favorire lo stato di salute;
  • dal disagio (fisico e termico) grazie a un ambiente adeguato comprendente ricoveri e una zona di riposo confortevole;
  • dal dolore, da ferite e traumi, dalle malattie, mediante la prevenzione o la rapida diagnosi e la pronta terapia;
  • di manifestare le caratteristiche comportamentali specie-specifiche normali, mediante la possibilità di vivere in uno spazio sufficiente, in locali appropriati e con la compagnia di altri soggetti della stessa specie;
  • dalla paura, dall’angoscia e dallo stress in condizioni che escludano sofferenza mentale.

Il nostro impegno verso il cane

Il nostro impegno verso il cane

Prima di prendersi cura e di iniziare a “lavorare”con il cane, è necessario chiedersi se si rispettano le sue 5 libertà fondamentali.

Considerare questi principi di base, permetterà di misurare il grado di benessere dell’animale e verificare che stia bene, indipendentemente dal tipo di comportamento, condotta, impiego e che gli dia tutto ciò di cui ha bisogno.

Il benessere animale non è una condizione che c’è o non c’è ma è uno status che varia da un minimo ad un massimo e dobbiamo assicurarlo al cane. 

Sono determinanti le caratteristiche psicologiche individuali dettate dal proprio genotipo (costituzione genetica) e dalle esperienze precedenti dalle quali derivano le reazioni comportamentali.

La selezione di un cane

Il cane nella maggior parte dei casi nasce come animale da lavoro, e se le sue qualità naturali restano inespresse e non può fare quello per cui è stato selezionato, molto probabilmente soffrirà.

Se l’animale avverte una situazione come “pericolo” e non può mettere in atto i comportamenti di specie previsti nel caso soffrirà anche se non è realmente in pericolo.

Dobbiamo far sì che questo non accada per assicurare l’equilibrio psichico ed evitare l’insorgere di problemi o fobie comportamentali.

Adattamento alla vita sociale con l’uomo

Cane uomo adattamento

L’adattamento è un processo dinamico causato da stimoli esterni ed interni che implica modificazioni consequenziali sia della sfera comportamentale che di tipo neuroendocrino. 

Nel cane si sono avute con il passare degli anni, e con l’addomesticamento, considerevoli cambiamenti nel comportamento comunicativo, sociale e cooperativo e nell’attaccamento all’uomo.

Le condizioni ambientali in cui si sviluppa ogni individuo possono differenziarne le capacità adattative per questo dobbiamo essere consapevoli di quali siano le esigenze del cane a seconda della razza e dei singoli soggetti, per avere un approccio corretto con esso.

Connessione emozionale tra il cane ed il suo umano/conduttore

Connessione emozionale tra il cane e padrone

Tutti i cani che seguono specifici iter d’addestramento sono impegnati da un punto di vista strettamente fisico, affettivo e cognitivo. 

Importante per il conduttore è, per il benessere animale, sapere che periodi brevi di stress possono favorire l’apprendimento, eventi stressanti più intensi o prolungati possono avere effetti deleteri.

Impariamo quindi a riconoscere quali sono i segnali che il cane ci manda in qualsiasi circostanza.

Il benessere animale è la cosa più importante per i nostri amici a 4 zampe, siete d’accordo?

Comunicacelo qui sotto con un commento !

O semplicemente sui social entrando a far parte della nostra community !

 

Revised by © Jessica Merra 

 

Facebook Comments

The following two tabs change content below.
Samantha Baronti

Samantha Baronti

Addestratrice cinofila a Code Pazze
Sono Addestratrice cinofila E.N.C.I. ed ho un campo addestramento dove svolgiamo Utilità e Difesa ed Educazione di base, lo stiamo allestendo con attrezzi per le attività di Agility...Continua a leggere.