Alimentazione Barf: fornisce la giusta energia

Giorgio Sechi Di Giorgio Sechi, Amministratore a Code Pazze

Tutti i cani e i gatti che svolgono un’alimentazione Barfrichiedono una dieta equilibrata per crescere e mantenere una salute ottimale.

I nutrienti sono componenti della dieta che hanno funzioni specifiche all’interno del corpo e contribuiscono alla crescita, la manutenzione dei tessuti, e la salute ottimale. Tutti gli animali hanno un fabbisogno metabolico composto da sei principali categorie di nutrienti ovvero acqua, carboidrati semplici, proteine, grassi, minerali e vitamine.

Esigenze energetiche al cane e gatto

Barf cane

  • L’energia richiesta dal corpo per lo sviluppo, la manutenzione, la prestazione riproduttiva ed il lavoro fisico, comprende il mantenimento e la sintetizzazione dei tessuti corporei impegnandosi nel lavoro fisico e regolando la temperatura corporea normale. Data la sua importanza, non è sorprendente che l’energia è sempre il primo requisito per soddisfare la dieta di un animale. Indipendentemente dalle esigenze di un cane o di un gatto i nutrienti producono energia della dieta e sono i primi ad essere utilizzati per soddisfare le esigenze energetiche. Una volta soddisfatte, le sostanze nutrienti diventano disponibili per altre funzioni metaboliche.
  • Quando si ha una dieta equilibrata, la maggior parte dei cani e gatti consumano il giusto quantitativo di cibo per soddisfare, ma non superare, le loro esigenze di energia quotidiana. Questo equilibrio dovrebbe essere calcolato per garantire una quantità di cibo adeguato per soddisfare le sue esigenze caloriche. Le classi nutrienti che forniscono energia nella dieta di un animale sono carboidrati, grassi e proteine.

Carenze nutritive

Carenze nutrizionali cane e gatto

Sono incapaci di utilizzare tutta l’energia presente nei nutrienti alimentari per questo si ha inefficienza nella digestione, assorbimento ed assimilazione provocando perdite di energia. Se i livelli delle sostanze nutrienti essenziali in una tal dieta non sono equilibrati rispetto alla densità di energia, potrebbero presentarsi delle carenze nutritive multiple.

Si verificano quando il consumo energetico giornaliero di un animale è maggiore o minore del fabbisogno giornaliero, portando a variazioni riguardo la crescita, del peso, e ovviamente della struttura corporea.
Per questo motivo nell’alimentazione Barf o nella Casalinga ogni animale ha un fabbisogno nutrizionale diverso che va rispettato calcolando le giuste % con un calcolatore barf, se non vengono rispettate si hanno carenze o eccessi nutrizionali creando diversi problemi.

Studio scientifico

Barf gatti

  • Hanno esaminato gli 55 studi che riportano le abitudini alimentari dei gatti in natura e i dati sulla composizione nutrizionale degli elementi di preda consumati;
  • Dopo specifici criteri di esclusione, sono stati utilizzati 27 studi per ricavare 30 profili nutrizionali individuali;
  • Il presente studio fornisce informazioni sugli aspetti nutritivi, nonché possibili non nutritivi di un’alimentazione Barf a base di preda intera per i gatti e fornisce nuovi modi per migliorare ulteriormente le diete feline per aumentare la salute e la longevità.

I risultati mostrano che i gatti selvatici sono carnivori obbligatori, con il loro apporto energetico giornaliero dalla proteina grezza al 52%, dal grasso grezzo al 46% e dall’estratto privo di azoto solo il 2%.

I minerali e gli oligoelementi  sono consumati in concentrazioni relativamente elevate rispetto alle tolleranze raccomandate determinate con metodi empirici. Il profilo nutrizionale calcolato può essere considerato l’apporto di nutrienti a cui si è adattato il sistema metabolico del gatto.

Che ne pensi dell’alimentazione Barf ?

Comunicacelo qui sotto con un commento !

O semplicemente sui social entrando a far parte della nostra community !

 

Fonte:

  1. CANINE AND FELINE NUTRITION 3° EDIZIONE
    – Estimation of the dietary nutrient profile of free-roaming feral cats: possible implications for nutrition of domestic cats. Plantinga EA, Bosch G, Hendriks WH Br J Nutr. 2011 Oct; 106 Suppl 1():S35-48.

 

Editor © Giorgio Sechi

Facebook Comments

The following two tabs change content below.
Giorgio Sechi

Giorgio Sechi

Amministratore a Code Pazze
Il 24 Settembre 2017 ho deciso di fondare il gruppo Code Pazze su Facebook per condividere esperienze e informazioni con tutti i proprietari di animali cani, gatti, conigli, uccelli e tanti altri... Continua a leggere.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.